NEWS‎ > ‎

CCNL Terziario: novità in tema di trattamento economico in caso di malattia

Il nuovo CCNL per il settore Terziario siglato il 26 febbraio 2011, tra le varie novità ha introdotto un nuovo sistema per il calcolo del trattamento economico a carico del datore di lavoro nel caso di malattia, al fine di penalizzare, e dunque scoraggiare, l’abuso dai parte dei lavoratori di eventi morbosi ripetuti e di breve durata.

 

Nel corso di ogni anno solare per quanto riguarda i primi tre giorni (periodo di carenza) il datore di lavoro:

 

§   è tenuto a pagare al 100% della retribuzione ordinaria solo i primi due eventi dell’anno(come le previgenti disposizioni);

§  per il terzo ed il quarto evento le integrazioni saranno pari al 50%;

§  a decorrere dal quinto evento il datore di lavoro non sarà più tenuto a corrispondere il periodo di carenza.

 

Non rientrano in questo regime di penalizzazione:

 

§  ricovero ospedaliero, day hospital, emodialisi;

§  evento di malattia certificato con prognosi iniziale non inferiore ai 12 giorni;

§  sclerosi multipla o progressiva o altre patologie specifiche.

 

 Restano invariate le percentuali relativa al periodo tra il 4° e il 20° giorno, pari al 75% della retribuzione giornaliera, e dal 21° al 180°, pari al 100%.

 

Va specificato che il datore di lavoro non è tenuto a corrispondere al lavoratore alcuna indennità qualora l’INPS non corrisponda, per qualsiasi motivo, quelle a suo carico.

 

 

Comments